Stampa

Cymric (Manx)

Posted in Gatti

Paese d'origine

Stati Uniti

Pelo Semilungo:

Aspetto generale

Aspetto generale

Gatto di media taglia, di tipo cobby, solido, compatto e dalle forme arrotondate. Caratteristica principale è la mancanza della coda, particolare la sua andatura saltellante dovuta alla diversa lunghezza degli arti anteriori e posteriori. Il mantello è a pelo semilungo sul corpo e lungo solo in alcune zone. Il peso varia tra i 3,5 e i 5,5 Kg.

Carattere

Il Cyrmic è un ottimo gatto da compagnia, molto legato ai componenti della famiglia e socievole con gli estranei, si adatta benissimo alla vita casalinga. E’ molto affettuoso e giocherellone, adora rincorrere gli oggetti e riportarli. Cacciatore implacabile di roditori è preferito da chi vive in campagna, accetta la compagnia di altri animali. Il Cyrmic è una razza che non soffre il freddo grazie al suo pelo semilungo e all’abbondante sottopelo.

La storia

L’ origine di questa razza si deve ad una mutazione spontanea comparsa nella popolazione felina dell’ Isola di Man situata nel tratto di mare che separa la Gran Bretagna dall’ Irlanda. I Manx sono gatti privi totalmente o parzialmente della coda, e presentano allo stato recessivo anche un gene che determina il mantello semilungo. Agli inizi del 1930 i primi Manx giunsero negli Stati Uniti accolti con grande curiosità. Negli anni sessanta alcuni allevatori statunitensi e canadesi cercarono di fissare il carattere del mantello semilungo con l’idea di ottenere una nuova razza. Dopo un accurata selezione riuscirono nell’ intento e nel 1970 la nuova razza indicata col nome di Cymric (Galles in gallese) venne ufficialmente riconosciuta dalla Associazione Felina Canadese e successivamente nel 1989 venne riconosciuta dalla C.F.A. col nome di Manx Longhair. Questa razza anche se non molto popolosa è diffusa principalmente nel Nordamerica.

Testa

La testa rotonda, leggermente più lunga che larga. La fronte è arrotondata. Il muso leggermente più lungo che largo. Il naso è di media grandezza con stop appena accennato. Gli zigomi sono sporgenti, le guance e le mascelle sono prominenti. Il mento è forte e robusto.

Orecchie

Le orecchie di media grandezza, larghe alla base e ben distanziate, hanno punte arrotondate. Presentano peli all’ interno e sono leggermente rivolte all’ esterno.

Collo

Il collo è corto e robusto.

Occhi

Gli occhi sono rotondi e grandi. Il colore dell’ iride deve essere sempre in armonia col mantello.

Corpo

Il corpo di tipo cobby è corto, compatto, massiccio e robusto. Il dorso è corto e convesso, forma un arco dalle spalle alla groppa. La groppa arrotondata, è più alta rispetto alle spalle. Il petto è largo.

Zampe

Le zampe sono ben muscolose e presentano una buona ossatura, le posteriori sono più lunghe delle anteriori e sono responsabili delle posizione più alta del posteriore. I piedi sono larghi e rotondi, e i cuscinetti plantari hanno tonalità di colore in armonia col mantello.

Coda

In base alla lunghezza della coda vi sono tre differenti forme di Cymric: i Rumpy, nei quali non vi è alcuna traccia di coda, ma un'evidente cavità nel punto in cui questa dovrebbe avere origine; gli Strumpy, che hanno soltanto alcune vertebre caudali, e i Longy, la cui coda è solo un po' più corta di quella dei gatti appartenenti ad altre razze.

Mantello

Il mantello è semilungo, soffice e compatto, per la presenza del pelo di copertura più lungo e di un folto sottopelo. Il pelo si allunga gradualmente dalla testa alla groppa e nelle parti sottostanti del corpo. Sono ammessi tutti i colori con e senza il bianco, i disegni e le sfumature ad eccezione dei mantelli a motivo Siamese.

Difetti

Occhi piccoli, dorso dritto, corpo lungo, ossatura sottile, zampe corte, retrotreno debole.

Consigli

L’assenza della coda è dovuta ad un mutazione genetica comparsa nell’ Isola di Man qualche secolo fa e che a causa dell’ isolamento della popolazione e della stretta consanguineità ha potuto manifestarsi e perpetuarsi in questa razza. Il gene “ M “ responsabile di questa mutazione è un mutante dominante che allo stato omozigote è letale in quanto provoca mortalità embrionale, morte intrauterina degli embrioni e mortalità subito dopo la nascita nei gattini nati vivi. Lo stesso gene “ M “ allo stato eterozigote può causare gravi anomalie a carico dell’apparato scheletrico e dell’apparato digerente. I gatti che invece vivono e si riproducono sono quelli eterozigoti in cui il gene si trasmette e da luogo alle diverse varietà Rumpy, Rumpy-riser, Stumpy e Longy. Sempre nella popolazione dei gatti dell’ Isola di Man è presente allo stato recessivo un gene responsabile del pelo lungo. Alcuni allevatori nordamericani grazie ad una attenta selezione riuscirono questo carattere ottenendo in questo modo una nuova razza che fu chiamata Cymric o Maanx Longhair, simile al Manx ma dal mantello semilungo. Per evitare le problematiche prima descritte si accoppiano i Cymric con gatti di altre razze con la coda (American Shorthair) per cui nelle cucciolate poco numerose a causa della mortalità embrionale e neonatale, troveremo dei normali gatti con la coda assieme ai Cymric a pelo semilungo.

FACEBOOK



Condividici sui Social

Instagram

Instagram

BANNER

 

Vuoi inserire il tuo banner?

CONTATTACI