Stampa

La pulizia del gatto

Posted in Informazioni utili sui gatti

I gatti si toelettano da soli e durante la pulizia ingeriscono molti peli che poi si accumulano nello stomaco, formando delle palle di pelo chiamate bezoari. Questi perturberebbero il transito intestinale e vengono dunque vomitate per evitare l'occlusione intestinale. La pulizia reciproca tra gatti è riservata a quelli che si conoscono intimamente. Si leccano per scambiarsi l'odore e per depositare sull'altro dei feromoni calmanti.

Suggerimenti su come tenere pulito il gatto:



IL BAGNO

Non tutte le razze di gatti apprezzano l'acqua. Il bagno serve principalmente per prendersi cura del pelo lungo medio dei gatti. E' necessario infatti che il gatto si abitui all'acqua si da piccolo, facendo attenzione a non terrorizzarlo, bagnandolo con una spugna.
Se ha un comportamento molto ostile nei confronti dell'acqua non insistete. Riprovate nei giorni successivi finchè il gatto non si sarà abituato.

Riempi appena il fondo di una bagnina o della vasca con acqua a 36-37°C, adagia il gatto tranquillizandolo con carezze e parole.
Bagnagli delicatamente la schiena facendo attenzione che l'acqua non gli vada negli occhio nelle orecchie.
Utilizzare shampoo specifico per gatti, che puoi facilmente trovare in farmacia o in negozi specializzati, formulato in modo da essere delicato con il PH naturale del tuo gatto.
Lavate il mantello concentrandovi sulle parti più sporche.
Avvolgete il vostro micino in un suo asciugamano pulito e asciugategli in pelo. Utilizzate un asciugacapelli per finire il vostro lavoro.
 
GLI OCCHI

Ad alcune razze feline, si formano lacrime, che creano anelli intorno agli occhi. Gli occhi possono essere puliti con una garza imbevuta con una apposita lozione per gli occhi (non un batuffolo di cotone idrofilo, perché potrebbe lasciare peli e fili sull'occhio del vostro gatto).

In caso di lacrimazione eccessiva o arrossamento, consultare il veterinario.


IL NASO

Il tuo gatto deve avere sempre il naso ben pulito e umido. Se invece presenta secrezioni e necessario rimuoverle con un tamponcino di cotone o un fazzoletto, imbevuti di acqua calda precedentemente bollita. Se il naso cola eccessivamente o è asciutto consultare il veterinario.


LE ORECCHIE

Devono essere toccate il meno possibile. Se vi è un secreto evidente consultare il veterinario per aver raccomandato il trattamento migliore.

Per la pulizia delle orecchie non utilizzate mai tamponcini auricolari o detergenti a base acquosa o alcolica.
 

IGIENE DIGESTIVA

E' frequente vedere un gatto che mangia e mordicchia erba.

Questo gesto ha un senso preciso. L'erba infatti ha un effetto purgativo e di pulizia, sul tuo gatto.

Tratto da: amicogatto

FACEBOOK



Condividici sui Social

Instagram

Instagram

BANNER

 

Vuoi inserire il tuo banner?

CONTATTACI