Stampa

La corretta morfologia del Chihuahua

Posted in Genetica & Standard

ASPETTO GENERALE: E' la razza più piccola al mondo e questo nonè sinonimo di deformità o minore intelligenza. Anzi è un'ottima razza per compagnia e allarme.
La caratteristica principale è data dalla testa con cranio rotondo come una mela, muso corto, orecchie dritte e distanziate, grande espressività degli occhi e una forte e solida struttura. Il chihuahua è compatto, agile, vigoroso e coraggioso.
Molto importante è la corretta proporzione tra la lunghezza e l'altezza, le spalle e la schiena dritte, arti di media lunghezza, la coda portata alta (non a ricciolo).
Esistono SOLO due tipi di chihuahua: peli corti e peli lunghi.

ESPRESSIONE & TEMPERAMENTO: L'espressione del chihuahua è attenta, furba, vigile, dolce e mai cattiva. Non può essere oggettiva ovviamente, ma comunque è data dall'insieme delle regioni e delle caratteristiche della testa e delle sue componenti: cranio, muso,assi superiori longitudinali cranio-facciali, assi longitudinalli facciali, stop, posizione, forma, dimensione e colore degli occhi, e attaccatura, grandezza e portamento delle orecchie, tartufo, pigmentazione e buona posizione della mascella. Ogni caratteristica contribuisce all'espressione.
Il Chihuahua ha un grande temperamento, curioso, attento e vivace; molto affezionato al suo padrone, è estremamente coraggioso anche essendo cosi di ridotte dimensioni.

PROPORZIONI & PESO: La lunghezza del corpo è leggermente più lunga dell'altezza al garrese; si preferisce un corpo più o meno quadrato soprattutto nel maschio, nella femmina è invece tollerato qualche cm in più per la funzione riproduttiva.
Lo standard ufficiale di razza ritiene che il peso ideale sia tra 1,5 e 3 kg.

TESTA & CRANIO: La testa è grande rispetto al corpo ma comunque in armonia per quanto riguarda le proporzioni. Per quanto concerne i difetti non deve esserci cranio stretto; scarsa distanza tra gli occhi,che non devono essere troppo piccoli, affondati e prominenti; enognatismo o prognatismo;orecchie molto appuntite con padiglione troppo grande e inserimento troppo alto delle stesse o al contrario troppo piccole,sottili e cadenti; muso lungo.
Il cranio deve essere a forma di mela e largo. La fronte larga e convessa; sarebbe meglio non fosse presente la fontanella parietale, è però ammessa se di piccole dimensioni.

OCCHI, MUSO, ORECCHIE: Gli occhi sono grandi, rotondi, molto espressivi e di colore scuro (gli occhi di colore chiaro sono comunque ammessi. I colori sono in stretta dipendenza genetica con il colore del mantello e la pigmentazione delle mucose). La posizione dell'occhio è frontale e determinata dalla conformazione della testa. E' molto importante che gli occhi abbiano una certa distanza tra loro, per determinare una buona espressione.
Caratteristica importante in questa razza è lo Stop, il quale deve essere molto pronunciato e largo e il muso corto. Il tartufo è alla stessa altezza dello stop, più largo alla base che alla punta. Visto di profilo, la linea superiore e quella inferiore del muso sono quasi parallele.
Le orecchie sono larghe, erette, leggermente arrotondate sulle punte e a riposo hanno un agolazione di circa 45°. Hanno una forma triangolare e devono essere inserite all'altezza dell'angolo esterno dell'occhio. In situazione di allerta il chihuahua riduce l'apertura dell'angolo, portandole più vicine e alte; in situazione di relax o particolari stati emotivi, le appiattisce sul cranio. Il padiglione non deve essere enorme, ma in piena armonia con la testa; nel caso del pelo lungo le frange di pelo sono di moderata lunghezza e più lunghe alla base dell'orecchio, nel caso del pelo corto, invece, il pelo deve essere corto e fine.

DENTI: E' importante avere una dentatura corretta e completa. I denti devono chiudere a forbice o a tenaglia. Vengono tollerati i denti ritorti o irregolare, l'importante è che la mascella sia in posizione corretta, che non ci sia persistenza di denti da latte o denti mancanti ( ovviamente nel caso di expo, tutto ciò esclude il confronto con un esemplare eccellente).

COLLO & SPALLE: Il collo è leggermente arcuato e di media lunghezza. E' situato nella parte anteriore del tronco destinata a portare la testa, ed è una regione di equilibrio di estrema importanza. Nei maschi risulta più lungo che nelle femmine e una giusta lunghezza associata ad una certa robustezza, è segno di distinzione ed eleganza. E' desiderabile che il pelo del collo sia più lungo rispetto al resto del corpo, per apparire di dimensioni superiori.
Il collo deve inserirsi dolcemente fra spalle forti e ben costruite. La spalla, infatti, deve essere forte, lunga e ben inclinata per permettere ai muscoli, inseriti in quella zona, di essere altrettanto lungh,i così da consentire maggiore contrazione, per permettere passi lunghi. Una buona inclinazione della scapola, che deve essere di circa 45-50°. L'omero deve essere lungo pressochè uguale alla spalla (è un pregio assoluto), e formare un angolo di 90-95°.

TRONCO: Deve essere molto compatto e la sua lunghezza deve essere leggermente più lunga di quella del garrese. Le femmine possono essere un po' più lunghe per permettere maggiore capienza al ventre nel momento di una gravidanza. Il torace è formato da coste ben arcuate, è largo per concedere così ampiezza alle stesse; possiede buona lunghezza e profondità; dal punto più basso del torace che giunge all'altezza dei gomiti, al garrese, deve esserci la stessa distanza che c'è fra il garrese e il suolo.
La linea inferiore si preferisce ben disegnata da un ventre retratto. La groppa larga e forte è piatta o leggermente inclinata. Le pelvi sono lunghe e obblique, ma non pendenti (nelle femmine sono particolarmente larghe).

ARTI ANTERIORI & POSTERIORI, PIEDI: Gomiti forti e aderenti al tronco ma che consentono libertà di movimento; gli arti sono di media lunghezza e visti di fronte devono seguire una linea retta dai gomiti al suolo; di profilo sono retti con i metacarpi leggermente inclinati, forti e flessibili.
Gli arti posteriori sono più lunghi, ben muscolosi, ginocchia e tarsi moderatamente angolati. In posizione naturale, la verticale tracciata dalla punta ischiata deve coincidere o leggermente anteporsi alla superficie anteriore del metatarso o garretto. I garretti devono essere corti, con il tendine di Achille ben sviluppato. Visti da dietro devono vedersi ben separati, rettilinei e verticali.
I piedi sono molto piccoli, né da gatto né da lepre, con dita ben separate. Le unghie sono robuste e curve, i cuscinetti plantari ben sviluppati. Lo sperone deve essere rimosso, fatta eccezione per i paesi in cui questa pratica è illegale.

CODA: E' inserita alta e deve essere necessariamente portata allegramente; la punta non deve superare la linea del dorso. E' di media lunghezza. Il suo aspetto la fa sembrare larga e appiattita alla base, riducendosi gradatamente verso la punta( questa parvenza è data dal pelo più lungo rispetto al resto del corpo). In movimento è, appunto, alta e forma un semicerchio o una curva orientata verso la regione lombare. Non deve mai essere portata tra le zampe nè arrotolata.

Fonti: "Il chihuahua" di Valeria Rossi e Paolo Tartaro

FACEBOOK



Condividici sui Social

Instagram

Instagram

BANNER

 

Vuoi inserire il tuo banner?

CONTATTACI