Stampa

La dentizione

Posted in Genetica & Standard

DENTI DA LATTE

L'eruzione dei denti decidui (da latte) inizia intorno al 20°-25° giorno di età e si completa intorno al 35° giorno. I primi a comparire sono gli incisivi centrali, gli intermedi ed i canini, seguiti poi dagli incisivi laterali e successivamente dai premolari.
A questo punto la dentizione da latte è completa e consta di 28 denti:
- 6 incisivi
- 2 canini
- 6 premolari
per la mandibola e altrettanti per la mascella.

Quasi tutti i denti da latte somigliano ai loro successori permanenti tranne per il fatto che sono più piccoli, più appuntiti.
Nei denti da latte il processo di assorbimento inizia quasi subito dopo che questi sono spuntati.

DENTATURA DEFINITIVA

I primi denti definitivi iniziano a spuntare, all'età di tre mesi e mezzo, sono gli incisivi, seguiti dai premolari e dai canini ed infine dai molari cosicché all'età di 6 mesi il cane presenta la formula dentaria definitiva e completa.

La dentatura (completa) definitiva è formata da 42 denti.
Composta di :
Mascella superiore - 20 denti
Mascella inferiore – 22 denti
Nella mascella superiore ci sono 6 incisivi, 2 canini, 8 premolari, 4 molari.
La inferiore invece conta 6 incisivi, 2 canini, 8 premolari, 6 molari.

12 Incisivi-
La funzionalità dei quali tagliare, mordicchiare e compiere lavori delicati.
La mascella superiore ed inferiore con i 6 denti incisivi, suddivisi in
coppie e partendo dal centro verso l'esterno prendono il nome di: picozzi,
mediani e cantoni (gli incisivi esterni, quelli più lunghi).
4 Canini -
In origine questi denti servivano per azzannare e sopprimere la preda. Servono ad afferrare e lacerare.
I canini sono i denti più lunghi dell'apparato dentario, 2 per ogni arcata.
16 Premolari –
Denti che precedono i molari, hanno la funzione di tagliare, afferrare, recidere.
I premolari, in eguale numero rispetto in entrambe le arcate.
10 Molari -
I denti molari hanno la funzione di triturazione della carne.
Molari presenti sono 4 nell'arcata superiore e 6 in quella inferiore.

              Dentatura definitiva                                        Dentatura da latte

Dal paragone tra le due tabelle (dentatura definitiva e da latte) si può dedurre che nella dentatura da latte mancano tutti i dieci molari ed i quattro P1 (primo premolare).

La mancata caduta dei denti da latte, che rimangono nella loro sede insieme al dente definitivo anche solo per due o tre settimane, può causare lo spostamento permanente del dente definitivo, creando problemi di chiusura.
Una buona regola è che due denti dello stesso tipo non devono trovarsi nello stesso punto della bocca nello stesso momento. In questo caso è necessario estrarre i denti da latte non caduti al più tardi quando il canino definitivo spunta dalla gengiva.

 

CHIUSURE - occlusioni -

L'occlusione normale di un cane adulto è detta "a forbice" (vedi foto sotto) in quanto gli incisivi superiori si sovrappongono a quelli inferiori.

Nel chihuahua è tollerata la chiusura a tenaglia (vedi sotto).

 

Qualsiasi deviazione da questi schema rappresenta un difetto e i vari tipi di chiusura vengono così denominati:


 

 

 CHIUSURA INCROCIATA

 

 

 

 

 

 PROGNATISMO

 

 

 

 

 

 ENOGNATISMO

 

 

 

le malocclusioni dei canini è quasi sempre dovute alla ritenzione dei canini da latte

 

 

La valutazione dei premolari


La valutazione dei premolari consente di differenziare il prognatismo dalla malaocclusione.
La malaocclusione degli incisivi è considerata un problema di sviluppo (anche se è difficile stabilire l'importanza reale della componente genetica) e viene confusa con il prognatismo.
Nella malaocclusione i canini ed i premolari occludono correttamente, e cioè interdigitano tra di loro come mostrato dal primo disegno, e soltanto gli incisivi si trovano fuori dall'allineamento normale.
Questa situazione può essere considerata di origine traumatica e quindi può essere corretta mediante terapia ortodontia.

Valutazione dei rapporti tra i canini

Il diastema è lo spazio libero tra gli incisivi superiori ed il canino superiore, che permette, quando il cane chiude la bocca, l'esatto inserimento del canino inferiore.
Durante la crescita il diastema coordina lo sviluppo tra mascella e mandibola. Sia nell'uomo che nel cane, la mascella si sviluppa prima della mandibola. Per questi motivi i cuccioli da tre a sei mesi possono dare l'impressione di essere leggermente enognati. Quando il canino inferiore raggiunge un certo grado di sviluppo e si inserisce nel diastema, il canino superiore esercita su di lui e di conseguenza sull'intera mandibola una trazione (simile a quella prodotta dalla macchinetta del dentista) che consente un pari sviluppo della mascella e della mandibola.

FACEBOOK



Condividici sui Social

Instagram

Instagram

BANNER

 

Vuoi inserire il tuo banner?

CONTATTACI