Stampa

Come insegnare al cane a NON ELEMOSINARE IL CIBO A TAVOLA

Posted in Problemi Comportamentali

I cani amano la socialita, e non esiste rito piu sociale di una famiglia che si riunisce a tavola. Ma per quanto sia bello vedere come il cane ci tenga ad essere considerato uno della famiglia, non c'e nulla di divertente e di piacevole nel ritrovarsi preda di un animale che guaisce e ti prende a zampate da sotto il tavolo.


Mangiare fuori dai pasti fa male al cane

Elemosinare il cibo a tavola non è solo fastidioso, ma può essere potenzialmente nocivo per il cane,
come avverte il veterinario ed etologo Wayne Hunthausen. I cani che vengono abituati a questo comportamento possono essere affetti da uno o più dei seguenti problemi:

* Obesità (per avere consigli su come aiutare un cane obeso, clicca qui)

* Continui disturbi intestinali causati dal consumo di alimenti grassi o piccanti

* Soffocamenti dovuti all'ingestione di ossa

* Ansia e iperattività

* Convulsioni (eventualità da non sottovalutare se il cane mangia del cioccolato, che contiene teobromina, una sostanza tossica per i cani)


Come far smettere questa brutta abitudineI cani elemosinano il cibo durante i nostri pasti perché glielo permettiamo

e perché basta cedere anche solo una volta per instaurare questa abitudine. Purtroppo è sufficiente mostrarsi indulgenti anche poche volte nel caso di comportamenti che richiedono l'attenzione degli esseri umani, come elemosinare il cibo, perché questi comportamenti si trasformino in vizi. Il modo più efficace per far smettere a un cane di elemosinare il cibo è quello di ignorarlo completamente, cosa più facile a dirsi che a farsi. Secondo il dott. Hunthausen, questo significa non parlare con l'animale ed evitare persino il contatto visivo. "Se rimproverate un cane perché volete che smetta di elemosinare il cibo, in realtà gli state dando una forma di attenzione sociale e di rinforzo," spiega. "Non dovete in nessun modo riconoscere la presenza dell'animale".

Non cedere

Prima che il comportamento del cane migliori, è molto probabile che peggiori. Infatti, se guaire a 20 decibel non sortisce gli effetti sperati, il cane penserà che sia necessario fare un salto di qualità e comincerà a guaire a 40 decibel. Per quanto la situazione possa diventare sgradevole, non arrendetevi e resistete per qualche giorno. Alla fine il cane si renderà conto che i suoi sforzi non servono a nulla.

Attenzione alla coerenza


Se riuscirai a non cedere, i risultati positivi si vedranno nel giro di qualche settimana. L'importante è mantenere un polso fermo. Basta anche un "contentino" occasionale durante un pasto per cancellare tutti i risultati ottenuti dal lavoro precedente, fa notare il dott. Hunthausen. Assicurati che gli altri membri della famiglia ed eventuali ospiti abbiano capito le tue intenzioni e le tue motivazioni, onde evitare che possano furtivamente dare qualcosa al cane mentre tu sei distratto.

Alcuni suggerimenti


Ecco qualche altro suggerimento per impedire al tuo cane di elemosinare il cibo:

* Fallo mangiare allo stesso orario in cui ti metti a tavola. Se il cane sta mangiando, non può certo chiederti quello che stai mangiando tu.

* Dagli qualcos'altro da fare. Prova a mettere dentro un paio di giocattoli Kong qualche biscotto , così avrà qualcosa con cui giocare mentre tu stai mangiando.

* Portalo in un'altra stanza oppure, se il cane è stato abituato a dormire in una cuccia, portalo lì per evitare che si metta a graffiare alla porta.

* Porta il cane a fare una lunga passeggiata proprio prima di pranzo o di cena. "Se il cane è stanco, sarà meno insistente", spiega il dott. Hunthausen, "I cani stanchi fanno i bravi".

Talvolta è possibile interrompere questo fastidioso comportamento picchiando un piede a terra o dando una manata sul tavolo. Non dimenticare però che lo scopo è quello di sorprendere il cane e non di terrorizzarlo. Il dott. Hunthausen inoltre raccomanda di non picchiare mai il cane quando elemosina il cibo, in quanto questo non serve a correggere il suo comportamento. Al contrario, potrebbe provocare nel cane paura ed evitazione, l'insorgere di problemi comportamentali o perfino aggressività.

FACEBOOK



Condividici sui Social

Instagram

Instagram

BANNER

 

Vuoi inserire il tuo banner?

CONTATTACI