Stampa

Capri, il dna per smascherare i cani che sporcano le strade dell'isola

Posted in Leggi

Con una schedatura del codice genetico di tutta la popolazione canina presente sull’isola, la polizia municipale potrà scoprire e multare il padrone che non ha pulito gli escrementi del suo animale dalla strada

Roma, 8 aprile 2011 - Tempi duri per i proprietari di cani che sporcano con i loro escrementi le stradine dell’isola di Capri. Lo stratagemma, rivelato da la Stampa, si basa su schedature del codice dna di tutta la popolazione canina presente sull’isola. La polizia municipale sorveglierà e verbalizzerà che il campione sia prelevato e depositato in un contenitore integro. Poi di corsa verso un laboratorio d`analisi per estrarre il Dna.

Sarà proprio il codice genetico a inchiodare il padrone alle proprie responsabilità. A Capri si fa sul serio e si lavora affinché la mappatura genetica di tutti i cani appartenenti ai residenti sia pronta il prima possibile. Solo così sarà facile incastrare il trasgressore e costringerlo a pagare una multa fino a 1.500 euro. Ma si arriva anche ad oltre 2000 euro se al ‘colpevole’ vengono contestate altre mancanze (mancanza di iscrizione all`anagrafe canina, assenza del guinzaglio, mancanza della paletta per raccogliere gli escrementi e così via).

fonte: qn.quotidiano.net

FACEBOOK



Condividici sui Social

Instagram

Instagram

BANNER

 

Vuoi inserire il tuo banner?

CONTATTACI