Stampa

Non date al cane e al gatto la pappa del bebe'

Posted in Alimentazione

E' UN ERRORE CREDERE CHE POSSANO ALIMENTARSI COME GLI UOMINI. E ORA SI E' SCOPERTO CHE PERFINO GLI OMOGENEIZZATI FANNO MALE AI QUADRUPEDI DI CASA.


 Sottili ma importanti differenze, anche sanitarie, separano l'uomo dagli animali. Anche nell'alimentazione non e' detto che quello che fa bene ai bambini sia salutare per gli animali familiari. Confondere le due alimentazioni puo' essere un rischio. Nessuno pensa sia bene far mangiare un essere umano come un animale; per gli stessi motivi gli animali, anche i piu' amati, non devono venire alimentati come uomini. Diversi sono i rischi di un'antropomorfizzazione alimentare degli animali domestici, con spiacevoli conseguenze. Una di queste e' l'obesita' che dilaga tra i cani e i gatti familiari. Non bisogna, inoltre, dimenticare malattie come il diabete e l'infarto cardiaco. Una volta questa malattia era sconosciuta nel cane, ma oggi diventa sempre piu' frequente. NUOVA MALATTIA Nel gatto una nuova patologia da alimentazione umana e' stata recentemente segnalata dal veterinario americano Andrew J. Kaplan, che esercita a Mill Valley (California), in un articolo comparso nell'autorevole rivista americana Jama. Si tratta dell'anemia del gatto, provocata da alimenti per bambini, soprattutto omogeneizzati, contenenti cipolla (polvere o estratto). La "intossicazione da cipolle" e' nota in diverse specie animali, ad esempio nel cavallo. Il gatto e anche il cane sono, pero', particolarmente sensibili alla ossidazione dell'emoglobina, contenuta nel globuli rossi, provocata dalle cipolle. Bisogna evitare, quindi, di utilizzare alimenti per bambini nell'alimentazione degli animali, ma anche ricordare che, se un animale non sopporta un alimento preparato per l'uomo, non significa automaticamente che sia pericoloso per l'uomo stesso. Una conferma ulteriore che la vecchia cosiddetta "prova del gatto", che una tradizione popolare ritiene utile per distinguere i funghi buoni da quelli velenosi, ha dei limiti.

Dancer John

FACEBOOK



Condividici sui Social

Instagram

Instagram

BANNER

 

Vuoi inserire il tuo banner?

CONTATTACI