Stampa

SUPER ALIMENTI PER IL CHIHUAHUA

Posted in Alimentazione

Mele: per l’alitosi.

Uva nera: per l’anemia.

Mandorle: tritate e aggiunte al pasto, mattino e sera. Secondo alcuni le mandorle possono aiutare ad alzare il numero di spermatozoi e la loro mobilità.

Sciroppo di ribes nero: per l’isteria e soprattutto per cani adottati dopo una storia di abuso e maltrattamento.

Marmellata di ribes nero: può essere utile in caso di cataratta.

Olio di canfora: aggiunto al risciacquo dopo il bagno o applicato direttamente sul mantello alla base del collo e intorno aiuta a contrastare la presenza delle pulci.

Carote bollite: aggiunte all’alimentazione possono aiutare in caso di reumatismi.

La parte più interna della carota: cruda e grattuggiata, aggiunta ai pasti principali, è utile in un regime dimagrante e anche nella cura del diabete.

Sedano: utile per cani sottopeso e anoressici.

Foglie di sedano: cotte o crude e aggiunteai pasti principali, contro i reumatismi.

Pepe di caienna: fatto bruciare per affumicare cucce o casa uccidendo pulci o altri parassiti.

Olio di fegato di merluzzo: per la bellezza e la brillantezza del mantello.

Cetriolo: strofinato su un punto arrossato per ridurre prurito e infiammazione.

Aglio: per sbarazzarsi di vermi e pulci (ma lascia un cattivo odore in bocca). Va benissimo anche per l’artrite e i reumatismi, per problemi di fegato, tonsillite e infezioni sistemiche.

Miele: per calmare naturalmente i nervi, per prevenire lo stress e la sindrome da shock tossico. Molto utile nella cura dell’ipoglicemia (riduzione degli zuccheri nel sangue). Può aiutare a dare energia ad un cucciolo con trauma alla nascita e rimasto un po’ lento nello sviluppo.

Limone: a fettine e strofinato in caso di micosi (malattia della pelle) aiuta a lenire il problema senza farlo aggravare ulteriormente.

Melassa: per l’anemia o per una scarsa pigmentazione.

Olive: per ritemprare dopo un periodo spossante molto protratto, per esempio dolore o maltrattamenti e stenti dovuti alle condizioni meteorologiche, malattie, crudeltà o predatori. Nel caso di allergie che stancano le ghiandole surrenali.

Semi di papavero: rilassanti e calmanti dei nervi, possono essere aggiunti in piccole dosi ai pasti di mamma chihuahua in allattamento per rilassarla e incoraggiare la produzione del latte.

Semi di zucca: crudi e macinati, aggiunti ai pasti principali, per aiutare miss chihuahua quando il calore è in ritardo.

Sesamo: per problemi di stomaco e intestino.

Semi di girasole: macinati e aggiunti al cibo, possono fare aumentare il peso corporeo in soggetti anoressici e migliorare un pelo secco e spento.

Foglie di violetta: spezzettate nel cibo, sembra possono aiutare in parte in casi di tumori.

Noci: proteggono dalle reazioni allergiche a fattori esterni come insetticidi, inquinamento, pollini ed erbe allergiche. Alleviano gli sbalzi ormonali.

Scritto da: Anna Rita Bonavoglia: Allevatrice De La Isla Encantada

FACEBOOK



Condividici sui Social

Instagram

Instagram

BANNER

 

Vuoi inserire il tuo banner?

CONTATTACI